Annunci di lavoro on line: occhio alle truffe

In Italia si sente parlare di ripresa economica e  sul  calo del numero dei disoccupati, ma ancora molti italiani sono disoccupati in cerca di lavoro.
internet sicuramente è il miglior modo per mettere in contatto aziende e piccole imprese e chi è in cerca di lavoro, ma le truffe sono ovunque soprattutto su internet, dove in diversi modi si può incappare in una truffa o in lavori “indesiderati ” dove ancora molti utenti ancora cadono in trappola.

Come riconoscere gli “annunci truffa”

Questi annunci ormai si trovano su quasi tutti i siti di cerca lavoro, alcuni di essi si riconosco per  un visibile annuncio sgrammaticato per via della traduzione da un’altra lingua a l’italiano,
altri annunci più comuni sono di tre tipologie:
1. annunci di riciclo denaro
2. annunci di lavoro a titolo gratuito
3. annunci di reclutamento commerciale

Il più vecchio e anche il meno diffuso e quello di riciclaggio di denaro tramite aziende inesistenti che promettono aperture di nuovi punti nella zona di residenza o partecipare a star up   che tali non sono. In generale  vi verrà accredita una somma di denaro o dei pacchi che a sua volta dovrete rigirare  a un altro mittente dopo un certo periodo. Oltre a poter perdere soldi si rischia anche una denuncia.

Altri annunci di lavoro promettendo assunzioni a tempo indeterminato o grandi vedute di guadagno inesistente. In poche parole chiedono
hai mal capitati di lavorare
“temporaneamente ” gratis con un eventuale probabile assunzione che mai avvera.
Uno degli annunci falsi che girano di più sulla rete è quello di reclutamento per scopo commerciali spesso di “porta a porta” tramite falsi annunci che prevedono di ricoprire determinati ruoli senza entrare nello specifico di cosa si tratta. Probabili magazzinieri, back office, ampliamento organico,  annunci fatti ad  hoc e molte persone cadono in tranello di queste trappole e spesso vanno anche in questi colloqui dove un presunto manager che non spiegherà il vostro ruolo ma vi propone un giorno di “affiancamento” con uno dei suoi migliori collaboratori. La maggior parte dei casi si tratta di lavoro di porta a porta e acquisizione di clienti proponendo contratti, vendite e proposte commerciali.
Su internet ci sono alcuni siti che vi mettono in guardia di queste truffe tra cui Bob Spammit (spammit.blogspot.com)e anche pagine Facebook come “Lavoro anomalo”(www.facebook.com/lavoroanomalo).

About Gaetano Boncuore

Gaetano Boncuore
Sono un siciliano appassionato da anni di programmazione web, grafica e pubblicità. Creo e gestisco siti web principalmente su WP, ma anche altre piattaforme, grafiche e video pubblicitari, curando L'immagine del sito sui social. Ricerco strategie di marketing e soluzioni personalizzate per i miei clienti. Di recente mi occupo di SEO e visibilità delle aziende sui principali social network